Telefono: 0341 708224 - 328 9865629                 E-Mail: acdml@libero.it 

 Il percorso didattico-turistico “A piedi lungo la roggia”, da noi studiato a partire dal 2005 e di cui sono stati posizionati negli anni diversi cartelli, ha come finalità la valorizzazione storico-culturale del nostro territorio per sviluppare nuove forme di economia, trasmettere le conoscenze alle giovani generazioni e coinvolgerle in un nuovo sviluppo. La roggia Valmeria è un canale artificiale che da secoli attraversa il paese, simbolo per eccellenza delle attività lavorative e commerciali di Mandello: ha origine nella forra del torrente Meria, percorre tutto l’abitato e raggiunge il lago. La prima datazione certa è del 1354 e fino alla prima metà del ’900 la roggia era una presenza di vitale importanza per la comunità, perché garantiva l’indispensabile produzione di energia idraulico-meccanica alle varie attività sviluppatesi lungo il suo corso nei secoli (torchi da olio, mulini da grano, magli, follatoi di lana, concerie, segherie, filatoi e torcitoi da seta).

"A piedi lungo la roggia” è rivolto ad un target attento, sia italiano che straniero, ma anche alle scolaresche; in un percorso di breve durata, in un coinvolgente museo all’aperto potranno infatti scoprire aspetti interessanti e sconosciuti che spaziano dall’archeologia industriale, alle tecniche antiche di trasformazione dei prodotti alimentari, alla realizzazione di manufatti artigianali, all’etnografia e altri elementi interessanti anche dal punto di vista geologico-botanico-naturalistico, scorci sorprendenti sul gruppo delle Grigne e sul paesaggio del lago (alla foce della fiumicella). Negli anni l’accurata ricerca storico-archivistica svolta dall’Archivio Comunale Memoria Locale e la raccolta di testimonianze hanno permesso di ricostruire il percorso del canale e la posizione di chiuse e ruote idrauliche.